Firenze, HunaRoma |

Che effetti avrà in Toscana il decreto sull’immigrazione di Salvini approvato a fine settembre dal Consiglio dei ministri?

A raccontarne le possibili conseguenze, per l’abrogazione di fatto che il provvedimento fa del permesso di soggiorno per protezione umanitaria, saranno lunedì 29 ottobre alle ore 13 l’assessore all’immigrazione della Toscana Vittorio Bugli e Sara Funaro, collega del Comune di Firenze e responsabile immigrazione di Anci Toscana, l’associazione dei Comuni.

La conferenza stampa si svolgerà a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della giunta regionale, in piazza del Duomo 10 a Firenze.

Nel 2017 in Italia sono state presentate 130mila domande di protezione internazionale: il 52 per cento delle richieste è stato respinto, nel 25 per cento dei casi è stata concessa la protezione umanitaria, all’8 per cento delle persone è stato riconosciuto lo status di rifugiato, un altro 8 per cento ha ottenuto la protezione sussidiaria, il restante 7 per cento ha ottenuto altri tipi di protezione.