Roma- (HunaRoma)|

Un premio per onorare la carriera di un grande maestro, oltre che di un importante ambasciatore della musica italiana. Nell’Aula Magna del Rettorato dell’università La Sapienza di Roma, si è svolto un incontro-concerto con Ennio Morricone, in occasione del conferimento del premio e dei riconoscimenti ai giovani talenti e agli artisti illustri del cinema, che saranno consegnati dalla Fondazione Pio e Rossella Angeletti.

Un evento, promosso da Videocittà con la Sapienza, la Fondazione Angeletti e l’organizzazione Studios, in partnership con la Siae e con la collaborazione dell’Istituzione universitaria dei concerti, al quale hanno partecipato anche altri tre premi Oscar: Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo e Allah Rakha Rahman, vincitore di due statuette per la migliore colonna sonora e per la miglior canzone del film The Millionaire (SlumDog Millionaire) del 2008.


La presenza di Rahman rappresenta di fatto un omaggio dall’India, Paese partner e ospite della prima edizione di Videocittà. Alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università La Sapienza di Roma Eugenio Gaudio, di Francesco Rutelli, ideatore di Videocittà e presidente dell’Anica (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali) e del direttore de Il Messaggero Virman Cusenza, oltre al premio alla carriera a Morricone sono stati assegnati anche due premi per giovani talenti al compositore di colonne sonore Lamberto Curtoni e a Davide Ulissi, addetto al controllo delle riprese digitali, oltre che a due artisti illustri del cinema come Nino Castelnuovo e Carlo Croccolo. Al termine della premiazione, l’Orchestra di Roma Sinfonietta diretta da Andrea Morricone ha suonato alcuni dei brani più famosi di Ennio Morricone e di altri autori.

(da Il Messaggero)